Crea sito

Tra confini e nemici. Le migrazioni e i media italiani

Tra confini e nemici. Le migrazioni e i media italiani

Tra confini e nemici. Le migrazioni e i media italiani

Ho concorso all’organizzazione e partecipato al seminario “Tra confini e nemici. Le migrazioni e i media italiani”, mercoledì 17 maggio 2017 presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca sociale.

Tra confini e nemici. Le migrazioni e i media italiani è il quarto e ultimo appuntamento del ciclo di seminari “Dove sta andando il neogiornalismo” organizzato e promosso dall’area giornalismo del CoRiS.

Questo ultimo appuntamento intende affrontare il sempre più importante, delicato e dibattuto rapporto tra il giornalismo e le migrazioni. L’incontro, articolato in due panel, si configura come una concreta opportunità per riflettere sul tema grazie all’intervento di professionisti e accademici impegnati nella gestione dell’emergenza migratoria e nella diffusione delle informazioni.

Aprirà i lavori il Prof. Bruno Mazzara, Direttore del Dipartimento CoRiS. Durante il primo panel, dal titolo “Sguardi sul confine. Media, migrazioni e giornalismo”, sono previsti gli interventi di Giovanni Maria Bellu, Presidente Associazione Carta di Roma e autore del libro I fantasmi di Portopalo (Mondadori, 2017), Valentina Brinis, Associazione “A buon diritto”, Marco Bruno, Marco Binotto e Valeria Lai, Dipartimento CoRiS e curatori del libro Tracciare confini. L’immigrazione nei media italiani (FrancoAngeli, 2016).

Modererà Claudio Paravati, Direttore “Confronti”, Il secondo panel, dal titolo “Il ‘nemico’ alle porte: migrazioni e giornalismo europeo”, avrà inizio alle 13.15 e vedrà gli interventi di Tommaso Della Longa, portavoce nazionale Croce Rossa Italiana, Giampiero Gramaglia, Consigliere Comunicazione Istituto Affari Internazionali, e Christian Ruggiero, Dipartimento CoRiS e Coordinatore del Progetto interuniversitario “Una Finestra sull’Europa”.

Salva

Altro