Crea sito

Questo sito

Questo è il sito personale di Marco Binotto. Dalla nascita di Internet i siti personali sono un luogo di futilità e di narcisismo. Questo non farà eccezione.

Come tutti i cittadini digitali lascio molte tracce nella rete attraverso diversi siti, blog e social network con numerose identità, avatar e account, non tutte riconducibili direttamente a me e non tutte guardabili. Ovviamente ho un profilo su Twitter e Diaspora, Facebook e LinkedIn,  pubblico lezioni e presentazioni su Slideshare e utilizzo diverse piattaforme di condivisione per raccogliere e condividere letture, attività, link e tutto il resto del digitabile.

Questo sito, è pubblicato sulla piattaforma blog open source WordPress.com e ospitato su Altervista.org dopo la chiusura della piattaforma web della mia Università. Oltre a raccogliere le informazioni pubbliche collegate alla mia attività professionale e pubblicistica raccoglie alcune di queste mie tracce digitali, quelle decenti benché inutili, presenti su altre piattaforme web.

Su queste pagine si potranno trovare, quindi, le mie attività didattiche di ricerca o studio (nelle voci attività e pubblicazioni), alcuni interventi nella forma del blog, i link (in fondo al sito) che raccolgo attraverso la piattaforma di social bookmarking e reference Bibsonomy, ma anche una nuvola dei tag che in qualche modo illustra, soprattutto per mia utilità, il barometro dei miei interessi scientifici e culturali nonché le materie che mi capita di trattare.

Nel giugno 2015 nasce questa versione del sito a seguito della incomprensibile chiusura della piattaforma w3.uniroma1.it. La versione precedente era nata nel giugno 2009 che integrava con un formato blog le informazioni presenti nel vecchio sito statico nato qualche anno prima. Per questo oltre ad essere più facile da gestire e spero da navigare, permette anche la possibilità di inserire commenti e di dialogo oltre altri futili aggeggi che sperimenterò nel tempo.

Negli scorsi anni ho pubblicato e aggiornato il blog CattiveNotizie, le notizie dell’Osservatorio Terza.com, link e i libri che segnalo attraverso le piattaforme Anobii e Goodreads.

Spero vi piaccia.

Salva

Altro