Crea sito

giornalismo

Black Mirror. L’immigrazione e il malocchio dell’informazione

Black Mirror. L’immigrazione e il malocchio dell’informazione

Ho curato insieme Marco Bruno e Valeria Lai il numero monografico della rivista “ComunicazionePuntoDoc” dedicato al tema “Fuori dall’emergenza. Immagini delle migrazioni nel racconto dei media“.  Nel numero è stato pubblicato anche un articolo che descrive alcuni risultati delle ricerche che abbiamo condotto negli ultimi anni ed in particolare sul…

Gigantografie in nero

Gigantografie in nero

E’ uscito il volume, curato insieme a Marco Bruno e Valeria Lai, Gigantografie in nero. Ricerca su sicurezza, immigrazione e asilo nei media italiani, Lulu Press, Raleigh (North Carolina), 2012 (ISBN: 9781471696978). Due i miei contributi: La “signora in nero”: non c’è immigrazione senza cronaca (pp. 19-35) e Contenuti e discorsi (pp. 172-213). Acquistare…

Ma si può sconfiggere una diversità?

Su ogni argomento l’informazione quotidiana, ripetitiva, organizzata, industriale deve trovare cliché, stereotipi, tic. Trovare formule con una certa rapidità. Formulare parole già conosciute, riconoscibili, comprensibili. Ricollocare il male ignoto in schemi già noti, restituire l’avvenimento sconosciuto al panorama di quelli già passati. Ridondanza ormai tipica nel caso di cronache criminali…

Cosa è necessario per fare della sanità uno scandalo?

Serviva almeno un’altra conferma. Un altro “ennesimo scandalo”. La facilità con cui un “caso di malasanità” viene selezionato, evidenziato, ripreso, incorniciato è, da tempo, evidente. La fugace apparizione di singoli episodi, gravi incidenti, morti sospette è uno dei tratti caratteristici dell’informazione nostrana. Meno frequente l’apparire di autentici scandali: momenti in…

E se la foto del materasso del San Camillo fosse un falso?

E se la foto del materasso del San Camillo fosse un falso?

Questa è bella. E giuro vera. Proprio oggi pomeriggio durante una lezione si discuteva della foto della “rianimazione sul materasso” nel pronto soccorso del San Camillo a Roma. Ad una studentessa, osservando bene l’immagine, non convinceva del tutto. I colori degli elettrodi non combaciavano con quanto insegnatale poco tempo fa…